0

Traghetto per l’Isola d’Elba con offerta pet friendly

Non è solo una delle più interessanti mete scelte dai turisti italiani, ma anche da persone provenienti da tutto il mondo. Spiagge suggestive con sabbia bianca, eventi e divertimento by night e calette estremamente affascinanti. L’Isola d’Elba è sicuramente uno dei posti più interessanti da visitare anche solo per pochi giorni. Una delle tante particolarità che sono saltate all’occhio negli ultimi mesi parlano di un’isola che non solo regala emozioni agli esseri umani, ma anche e soprattutto agli animali. Da quest’anno infatti l’isola ha conquistato nuovi appassionati sostenitori per essere una meta di viaggio aperta anche al turismo pet friendly. Grazie alla collaborazione fra Confesercenti Isola d’Elba, e l’ENPA locale infatti sono state organizzate una serie di iniziative che hanno visto coinvolti i proprietari di cani, pronti a godersi una vacanza unica e divertente. Con questa scelta l’isola si è finalmente allineata con diverse realtà internazionali.

Viaggia con il tuo cane in traghetto verso l’Isola d’Elba

Una delle iniziative più interessanti riguarda l’organizzazione di viaggi in traghetto per isola d’elba: molte compagnie infatti si sono preparate per agevolare il trasporto dei nostri amici a 4 zampe, pensando a cabine spaziose e servite proprio per non farti dividere dal tuo cane. Nelle ore di navigazione potrai quindi divertirti sulla nave e non perdere mai di vista il tuo animale. E il tutto viene offerto con sconti davvero interessanti sul prezzo del biglietto che è ovviamente legato alla taglia del tuo cane.

Anche la compagnia Silver Air, che è da sempre pronta ad accettare gli animali, ha deciso di muoversi in questo senso, permettendoti di portare con te il tuo cane da compagnia con uno sconto non indifferente: si va infatti da 10 euro in più per le tratte che collegano Milano, Pisa e Firenze, fino ai 30 euro aggiuntivi per i voli in partenza da Lugano.

Essere pet friendly è la vera svolta

Tra i tanti progetti sono stati prontamente posizionati dei punti di abbeveraggio per gli animali davanti a negozi, bar, ristoranti, oltre a una vera e propria dogbeach riservata ai cani, che si trova nei pressi di Porto Azzurro. Qui troverai un parcheggio auto, un pontile per le imbarcazioni e l’accesso ad Hotel e strutture ricettive che accoglieranno con estremo piacere il tuo cane. Un’altra iniziativa ha permesso di inserire dei cartelli con un codice, nei pressi di ogni punto di abbeveraggio, utile per permetterti di collegarti via smartphone alla landing page dove troverai tutte le informazioni utili per una perfetta vacanza con il proprio cucciolo.

0

Scope senza fili: quali caratteristiche scegliere?

Da quanto tempo sei alla ricerca di una scopa elettrica che faccia al caso tuo? Dopo lunghe ricerche tra web e store online, sei capitato nel posto giusto: ti aiuteremo a conoscere gli aspetti fondamentali per poter riconoscere quale sia il modello di scopa più adatto a te. Garantire alla propria casa un alto livello di pulizia in modo pratico e veloce è ciò che ognuno di noi ricerca quotidianamente: è indubbio che per essere di grande aiuto questo elettrodomestico dovrà essere maneggevole e offrire una serie di funzioni accessorie che siano pensate per agevolare ogni fase di pulizia. Affidandoti a qualche nostro consiglio utile potrai trovare le migliori scope elettriche a prezzi davvero interessanti, districandoti all’interno del vasto mondo delle senza filo.

Le scope elettriche senza fili sanno garantire ottimi livelli di igiene e sono in grado di poter pulire più a fondo delle tradizionali scope; si affidano a un pratico filtro che può essere rimosso per favorire lo svuotamento e che sarà poi lavato prima di essere riapplicato. Scegliere una scopa elettrica cordless diventa una scelta totalmente personale: si preferisce spesso investire un pochino di più in fase di acquisto per poter scegliere modelli privi di pericolosi fili, con la certezza di poter maneggiare scope ricaricabili che abbiano un’autonomia sufficiente per riuscire a pulire l’intera superficie di casa.

Caratteristiche e dettagli utili

Qual è la migliore scopa elettrica? Semplice: quella che presenta caratteristiche tecniche che sono a te più affini. Tra le caratteristiche fondamentali che questo elettrodomestico deve avere, a prescindere dal suo design, segnaliamo sicuramente i watt, che esprimono la potenza di aspirazione e possono arrivare fino ai 1800 Watt. Quando il modello è senza sacco sarà importante valutare la capienza del raccoglitore e soprattutto se la macchina sia dotata di un sacco lavabile. Inoltre dovrà essere ergonomica, facile da utilizzare e di poco ingombro. Altro suggerimento è quello di verificare quali siano gli accessori o le eventuali funzioni aggiuntive, come per esempio quella per aspirare i peli di animali, oppure il sistema di profumazione dell’aria.

Se cerchi una scopa che offra velocità e praticità nello svolgere le attività quotidiane di casa, ti consigliamo di consultare le scope elettriche senza sacco, che sono dotate di un recipiente raccogli polvere che ti permetterà di poter lavorare senza dover ricercare pezzi di ricambio (vedi appositi sacchetti). Infine cerca sempre un accessorio che abbia spazzole capaci di ruotare a 360°, capaci di massimizzare la pulizia evitandoti di fare alcuno sforzo.

0

Stop to Fly: il parcheggio dedicato a chi ama risparmiare

Il parcheggio Stop to Fly è uno dei primi sorti nell’area dell’aeroporto Valerio Catullo di Villafranca di Verona. Si tratta di un parcheggio indipendente, che è rimasto tale fin dalla sua nascita negli anni ’90, permettendo ai viaggiatori di contare su 2400 posti macchina, dei quali 750 dislocati al coperto.

Il parcheggio si basa su una metodologia di lavoro semplice quanto funzionale, perché è possibile prenotare telefonicamente la propria sosta e viaggiare chiavi in mano, senza paura di vedersi spostata l’automobile durante la sosta. Il parcheggio low cost aeroporto di Verona propone tariffe convenienti: 25 euro è infatti il costo di una sosta di 8 giorno allo scoperto e 40 euro al coperto. Si tratta di tariffe convenienti, le quali si associano alla possibilità di raggiungere l’aeroporto a piedi, perché la struttura di park si trova a soli 50 metri dagli imbarchi.

Il luogo è presidiato 24 ore su 24 e si rivela particolarmente soleggiato durante la giornata. L’afflusso di viaggiatori che da anni scelgono questa struttura l’ha resa una delle più comode anche se prive di ‘fronzoli’, dedicate a chi ricerca una sosta economica, vicinissima all’aeroporto e soprattutto facile da prenotare.

Il park Stop to Fly offre la possibilità di stampare dal sito ufficiale il voucher che contiene i dati che l’operatore telefonico ha fornito, il quale annovera anche l’indirizzo per raggiungere il parcheggio. In questo modo è possibile salvaguardare tanto tempo e partire in un baleno per la destinazione desiderata.

0

Acquario di Genova: guida rapida prima della partenza

E’ una delle mete italiane più amate da grandi e piccini, senza dimenticare che l’Acquario di Genova è il più grande acquario d’Italia, il secondo in Europa dopo quello di Valencia. Al suo interno si possono trovare diverse tipologie di animali, da pesci a rettili provenienti da tutto il mondo. Visitarlo per intero ti permetterà di addentrarti all’interno di un mondo che altrimenti potremmo solo immaginare: in poco più di due ore seguirai un percorso che ti porterà ad affiancare squali e delfini, tartarughe e foche. I diversi percorsi dell’Acquario di Genova Offerte e Sconti, divisi per tipologia di mare, si caratterizzano in questo modo:

  • Mari tropicali: una delle particolarità di questa vasca è la ricca vita sottomarina, con colori accesi e correnti calde. Percepirai la sensazione di trovarti realmente all’interno del mondo subacqueo al fianco di pesci pagliaccio, tartarughe e barracuda.
  • Mari freddi: qui potrai scoprire come vivono gli animali in Antartide, incontrando foche e pinguini, ospitati in un habitat ricreato con condizioni davvero estreme a causa delle basse temperature che caratterizzano la zona.
  • Mar Mediterraneo: in questa vasca, giochiamo chiaramente in casa, perché si tratta proprio del “nostro” mare. Troverai molte specie interessanti e tutte da scoprire soprattutto in compagnia dei più piccoli che restano sempre sorpresi dalla presenza di delfini e cavallucci marini.
  • Altre vasche: ogni vasca racconta un habitat e all’interno dell’Acquario di Genova troverai anche le Acque salmastre, le Acque dolci tropicali abitate da caimani, piranha e coccodrilli e le Foreste tropicali dove vivono le rane, i colibrì e gli iguana.

Consultando il sito ufficiale dell’Acquario di Genova potrai sempre trovare non solo offerte per il biglietto d’ingresso, ma anche la possibilità di entrare direttamente nell’Acquario Village, in modo da visitare tutte le strutture grazie a un pass che saprà regalarti una giornata davvero speciale, dalla Biosfera fino al museo del Mare, passando per la Città dei Bambini e il Sommergibile Nazario Sauro.

L’Acquario è aperto tutto l’anno con orari leggermente differenti che variano in base al periodo, per questo è sempre meglio consultare il sito per essere sempre informato su possibili variazioni e novità. Come arrivare all’Acquario di Genova? In auto dovrai prendere l’uscita Genova Ovest e continua per circa 2 km verso il centro città: 50 metri prima di Piazza Caricamento troverai il parcheggio. Se invece viaggi in treno potrai raggiungere l’acquario a piedi (dista appena 10 minuti) o in autobus scegliendo la linea numero 1.

Se desideri visitare qualche altro parco divertimenti scopri le offerte per i Leolandia sconti per biglietti e ingressi.

0

Scopri le migliori tecniche per aumentare i follower Instagram

Ti sei domandato per diverso tempo se esistessero delle tecniche utili per riuscire ad aumentare i followers su Instagram? Con questa mini guida scoprirai come ottenere centinaia di nuovi follower quotidianamente mettendo in atto una serie di consigli pratici ed efficaci che abbiamo avuto il modo di testare.

E’ tutta una questione di influenza, legata ai filtri, agli hashtag e al numero di commenti che ti aiuteranno così a far crescere il tuo profilo e scoprire come avere tanti seguaci su instagram e quindi a far conoscere la tua persona oppure la tua attività o brand.

Partiamo subito elencando una serie di punti che dovrai seguire alla lettera:

  • Collega Instagram al tuo profilo Facebook. Il 20% degli utenti di Instagram sono anche su Facebook e per questo connettendo i profili permetterai ai tuoi amici FB di ricevere un notifica.
  • Sì, gli hashtag sono fondamentali. Le ricerche passano sempre o almeno il più delle volte per gli hashtag: inserendo queste parole chiave subito dopo il famoso “#” potrai essere scoperto sul social in modo più veloce.
  • Ci sono i filtri foto e allora usali. Lo sapevi che gli utenti sono portati per una serie di filtri foto che trovi su Instagram? Ti consigliamo di provare a usare Earlybird, X-Proll, Rise, Valencia e Amaro.
  • Scegli il giusto orario per pubblicare. Generalmente è bene sfruttare le fasce orarie che vantano il maggior numero di utenti collegati. Cerca di pubblicare la mattina attorno alle 11, oppure il pomeriggio, dalle 17.
  • Pubblica foto con una certa regolarità. Per avere un profilo attivo è bene riuscire a seguire una certa scadenza, che sia il più possibile precisa e organizzata. Se per esempio pubblicassi una foto ogni 4 ore, il tuo profilo risulterebbe molto attivo e avresti più possibilità di farti notare.

 E’ sempre preferibile non usare foto “di massa” prese dal web o dalle ricerche Google, ma piuttosto realizzare scatti che siano personalizzati. Inoltre dovrai imparare il concetto di scambio: vuoi più like e follower? Inizia a mettere like in prima persona, cerca di incuriosirti e conoscere il mondo che ti circonda al fine di farti conoscere e notare da altri profili.

E poi non possiamo non nominare la Popular Page: si tratta della schermata “esplora” dell’applicazione che deve servirti prima di tutto come ispirazione. Per finirci? Nei primi minuti che seguono la pubblicazione di una tua foto dovrai ottenere molti like, che siano uguali o superiori al tuo numero di follower. Cerca il giusto scatto e mettiti subito all’opera!

0

Bumble, l’app di dating che mette le donne al centro del gioco

Bumble era stata definita come l’app di dating pronta a dare potere alle donne: non a caso scaricandola sono le ragazze a dover fare la prima mossa, mettendo piace e decidendo se iniziare o meno a chattare con gli iscritti. Perché nell’era dei social e della rivoluzione tecnologica se una ragazza si dichiara per prima a un ragazzo non commette di certo un peccato. Anzi a livello di statistica, il più delle volte quando è una donna a scegliere, sembra che la conoscenza riesca a svilupparsi al meglio. Dopo anni di regole, messaggi privati e profili sfogliati sui più noti siti incontri, ora il dating online prende completamente un’altra forma.

Bumble nasce da Whitney Wolf, che è già la co-fondatrice di Tinder. Dal grande lancio avvenuto nel dicembre 2014 gli utenti raggiunti sono 6 milioni e mezzo e si calcola che approssimativamente le donne abbiano fatto la prima mossa almeno 65 milioni di volte. In Italia è giunta poco meno di un anno fa, riuscendo a richiamare l’attenzione di 50mila utenti.

Inutile negare che negli ultimi anni i siti di incontri abbiano subito un brusco arresto per lasciare spazio alle app, capaci di rinnovarsi puntando, come nel caso di Bumble, proprio su questo tipo di scelta considerata abbastanza inusuale. Una volta ottenuto un “match” bisognerà inviare il primo messaggio entro 24 ore, tempo limite entro il quale il collegamento creato scade. Si gioca quindi anche sulle tempistiche: ti piace qualcuno? Hai trovato il ragazzo che riesca a incuriosirti? Scrivigli e invitalo a uscire, così da non mettere a rischio il tuo match prima ancora di aver avuto modo di vederlo faccia a faccia.

Ma Bumble non si ferma qui

Quando poi una donna si sentirà stanca di scorrere tra le varie immagini di utenti e profili sul proprio cellulare, muovendo il pollice verso sinistra e destra per ottenere il giusto match, potrà scegliere di migliorare la propria esperienza di dating app attraverso un abbonamento a pagamento con Bumble Boost. Sono infatti state lanciate tre nuove funzioni: gli utenti americani, che possono già sfruttare questa scelta, potranno pagare 9,99 dollari al mese per avere libero accesso a questa nuova esperienza che renderà l’app ancora più pratica e completa. In questo modo potrai annullare i tuoi match, cambiare la posizione, così da poter trovare persone provenienti da altri posti.

Solo così i single di tutto il mondo potranno trovarsi e trovare la propria anima gemella, in attesa di costruire qualcosa di molto più importante e duraturo.

0

Vicenza, In Comune si punta sull’auto elettrica

Un piccolo passo che vale come un buon esempio per i cittadini: si va ad arricchisce il parco auto del Comune di Vicenza che vuole ridurre al minimo l’inquinamento ambientale. Nel mese di maggio è avvenuta la consegna di due vetture ibride, concesse in comodato d’uso gratuito per sei mesi, mentre ora si passa direttamente alla consegna per l’amministrazione comunale di un comodato d’uso con l’auto elettrica Citroen CZero. La macchina garantisce un’autonomia di 120 chilometri ed è perfetta per un uso urbano: secondo le sue caratteristiche è possibile ricaricarla in otto ore, con il ciclo lento, mentre sono 3 le ore di ricarica nel caso del ciclo veloce, per una ricarica fino all’80%. Si tratta di un esempio molto importante che conferma i buoni propositi sia comunali che del territorio e delle sue aziende per muoversi verso un miglioramento importante.

Si parla da tempo dell’obiettivo di migliorare la qualità ambientale delle nostre regioni e delle città: in questo caso, grazie alla concessionaria Ram si è messa in atto un’azione interessante con la formula del mutuo-aiuto, in modo da sponsorizzare per tre mesi il veicolo elettrico che è così messo a disposizione degli uffici e degli amministratori. Vicenza non è nuova a questo tipo di iniziative eco-sostenibili, visto che già in passato ha deciso di incentivare la mobilità con auto elettriche andando ad esentare questo tipo di auto dal pagamento del parcheggio nelle strisce blu. Di recente ha anche introdotto degli sconti tariffari per la sosta delle vetture ibride e inoltre i cittadini che possiedono una Aim Card avranno la possibilità di ricaricare gratis la propria macchina alla colonnina a disposizione che si trova nel parcheggio Fogazzaro.

Secondo i progetti futuri la Regione starebbe stanziando un finanziamento di 50 mila euro per riuscire così a installare altre tre o quattro colonnine di ricarica. Inoltre il comune ha intenzione di installarne altre due in modo del tutto autonomo al fine di promuovere un nuovo modo di vivere e spostarsi in città per incentivare così residenti e turisti. Lo sviluppo e la sua efficacia dipende da quanto tempo sarà necessario per favorire il diffondersi delle stazioni di rifornimento, permettendo loro di diventare nuovi standard a livello nazionale. Ma visto che i veicoli elettrici avranno bisogno di molta elettricità e auto a guida assistita, le industrie leader sapranno distribuire energia senza per questo andare a richiedere un ulteriore onere aggiuntivo?

A questo punto però viene da chiedersi se questo sarà solo un caso isolato o se l’esempio vicentino sarà imitato da altri comuni italiani.

0

Vodafone offerte: arriva la Special 1000 da 10GB a 28 euro

Vodafone non si ferma mai: la nota azienda di telecomunicazioni che fornisce servizi di telefonia mobile, telefonia fissa e internet ha proposto interessanti novità per questa fine estate 2016. E’ proprio in questo periodo dell’anno che Vodafone regala le più interessanti promozioni per i suoi clienti: vi parliamo di Special 1000 10GB che, come si può intendere dal nome, offre una serie di bonus a un prezzo ridotto.

Che cosa garantisce Special 1000 10GB? Propone 1000 minuti verso tutti, 1000 SMS verso tutti, 10 GB di traffico dati in 4G oltre al servizio ‘Rete Sicura’ che è incluso in forma gratuita per tre rinnovi, per un costo di 20 euro ogni 28 giorni.

Il costo del rinnovo automatico sarà poi addebitato in anticipo ed ha validità della durata di 28 giorni: dovrai assicurarti di avere sempre il credito disponibile per permettere all’offerta di rinnovarsi. In caso di credito non disponibile l’opzione sarà messa in sospensione e non verrà quindi rinnovata fino al momento in cui non effettuerai la ricarica. Attenzione però: dopo 6 tentati rinnovi e relativa sospensione, l’opzione si disattiverà.

Puoi disattivare Vodafone Rete Sicura dal sito faidate.vodafone.it, oppure chiamando il 42071 o inviando un SMS al 42070 con scritto “SERVIZIO vrs off”.

Vuoi scoprire come fare?

Si tratta di un’offerta vantaggiosa soprattutto a livello economico, anche se non sarà liberamente accessibile a tutti: sarà la stessa azienda infatti a selezionarti attraverso un apposito messaggio informativo grazie al quale saranno poi spiegate le informazioni utili per poter aderire. Stimando quelli che sono i dati raccolti dal portale i clienti Vodafone considerati “idonei” per poter ricevere questo tipo di comunicazione sono coloro che hanno già attivato sul proprio numero  le seguenti promozioni: Special 400 + Unlimited, Special 1000 1GB e Special 1000 2GB. Hai attivato una di queste offerte? Non hai ancora ricevuto nessun messaggio da parte dell’azienda ma speri di poter essere contattato? A questo punto ti consigliamo di verificare personalmente se la tua utenza possa essere realmente riconosciuta all’interno di questa offerta.

Collegati al sito internet ufficiale, entra con le credenziali del tuo account (potrai farlo comodamente anche utilizzando l’app MyVodafone) e accedi nella sezione ‘Offerte Dedicate’. Ed è così che scoprirai tutti i dettagli legati a Special 1000 10GB, scoprendo così se potrai sfruttare personalmente questa nuova offerta.

Se hai dubbi e vuoi saperne di più ti consigliamo di contattare un operatore Vodafone per sapere come attivarla.

0

Miglior Estrattore di Succo a Freddo Prezzi

Riuscire a consumare quotidianamente il giusto apporto di frutta e verdura non è mai stato così facile: grazie a Juicepresso, estrattore di succhi della Coway, una macchina di terza generazione, che è realizzata completamente BPA free ed è dotato di una nuova tecnologia che permette di schiacciare i prodotti inseriti verso la vasca di spremitura. Il succo a quel punto viene filtrato dalla griglia forata in acciaio; in questo modo è stato possibile ridurre le parti da assemblare in soli 3 pezzi che sono la coclea realizzata in Tritan, il tamburo e la tramoggia. L’elettrodomestico prevede un blocco di sicurezza che impedisce di partire se il coperchio non è chiuso correttamente; ha una buona potenza di motore a 150watt in corrente alternata.

Caratteristiche dell’estrattore di succo Juicepresso

Il suo motore, come accennato in precedenza, grazie al suo wattaggio ridotto riesce a lavorare a un basso numero di giri in modo da non influenzare le caratteristiche organolettiche dei succhi estratti. E’ una vera rivoluzione per il settore, messa in atto attraverso la rotazione della coclea, che non imprime forza sull’alimento, ma rallenta a seconda della durezza dello stesso.

Questo estrattore di succo non è un semplice spremiagrumi, ma è studiato per essere a tutti gli effetti un piccolo elettrodomestico che vanta una grande qualità da prodotto top della gamma. Anche il suo design è accattivante, minimal ma pratico, costruito con grande precisione e con l’uso di materiali che garantiscono igiene assoluta e nessun tipo di alterazione dei nutrienti che caratterizzano frutta e verdura. Particolarmente pratica è anche la fase di manutenzione e pulizia dell’estrattore: grazie a Juicepresso non servono panni, spazzoline o chissà quale altro accessorio, poiché sarà sufficiente versare un bicchiere d’acqua o al massimo due bicchieri per ripulirlo da ogni sporcizia generata durante una precedente estrazione.

Sei curioso di sapere che tipo di preparazioni puoi realizzare con il tuo Juicepresso? Divertiti a mixare frutta e verdura, creando veri composti come per esempio l’ACE, riuscendo così a offrire un succo dal gusto delizioso anche per i più piccoli che, come sappiamo, sono spesso restii davanti a questi alimenti.  Potrai spaziare tra diverse tipologie di prodotti, tra i quali figurano mela, pera, ananas, kiwi, fragole, lamponi, more e arancia, da unire con carote, cetrioli e spinaci. Potrai anche imparare a preparare il latte vegetale, come per esempio quello di mandorle che è perfetto per il benessere del nostro organismo. Ogni tuo desiderio diventerà un ordine: tu scegli cosa preparare e al resto ci pensa Juicepresso.

0

Perché scegliere uno spremiagrumi a leva?

La domanda potrebbe sembrare banale, ma in realtà è alla base di ogni nuovo acquisto che ci apprestiamo a fare: che cos’è uno spremiagrumi a leva e perché dovremmo preferirlo ad altri modelli automatici? Grazie alla spremitura a freddo che si riesce a praticare per mezzo di una leva, le proprietà nutritive e organolettiche che troviamo nella frutta potranno essere attentamente preservate così da ottenere una bevanda inalterata.

E’ sempre preferibile optare per uno spremiagrumi robusto e professionale, che sia facile da montare e smontare, ma soprattutto da pulire, sia a mano che in lavastoviglie. Lo spremi melograno a leva è un utensile efficiente, soprattutto perché si affida a un rivoluzionario meccanismo di spremitura: potrete rapidamente tagliare a metà il frutto con un coltello prima di inserirlo all’interno della macchina. Con la minima pressione potrete spremere grandi quantità di succo senza provocare alcun rumore e avendo la certezza di non ossidare il prodotto a causa del motore che conta un certo numero di giri al minuto. E’ stato confermato che usando i modelli a leva è possibile estrarre manualmente un succo ottenendo il 20% in più rispetto a quanto si produrrebbe usando uno spremiagrumi tradizionale. Soddisfare il fabbisogno vitaminico del nostro corpo non è mai stato così facile e piacevole!