0

Estrattore di succo: come funziona e quali sono le differenze con una centrifuga

Si tende spesso a confonderli, ma in realtà vi è una netta differenza tra estrattore di succo a vivo e centrifuga: il nostro particolare interesse si è concentrato sul primo elettrodomestico, poiché rappresenta il modo migliore per consumare frutta e verdura in forma liquida. Ma come si usa? Devi sapere che questo prodotto, ormai progettato in ogni forma e con diverse funzioni, è uno strumento che lavora a una velocità bassa, di appena 40 giri al minuto (ne esistono anche da 80 giri sul mercato, ma ne sconsigliamo l’acquisto). Con una velocità di lavorazione ridotta si potrà sempre preservare quelle che sono le caratteristiche principali e i nutrienti di frutta e verdura. Inoltre è possibile evitare il fenomeno dell’ossidazione degli alimenti inseriti, mantenendo dentro al succo gli enzimi che sono un vero toccasana per il nostro organismo.

Ciò che si ottiene è una bevanda fresca, con un succo che viene privato di due terzi dalla presenza di fibra che è solitamente la parte più difficile da digerire in ogni alimento. Sia che tu voglia seguire una dieta, consumare prodotti sani o controllare i problemi intestinali, questo elettrodomestico potrà aiutarti a cambiare le tue abitudini alimentali in pochissimi minuti.

Differenze tra l’estrattore e la centrifuga

Se a livello estetico potrebbero sembrare simili a un occhio inesperto, a livello qualitativo vi è molta differenza. La centrifuga monta una lama circolare che gira a elevatissime velocità e va a triturare gli alimenti inseriti; con la cosiddetta “forza centrifuga” riesce a rendere in poltiglia ogni prodotto, filtrando il succo e trattenendo gli scarti che sono molto più elevati rispetto a quanto ottenuto con un estrattore di succo. Quest’ultimo non ha alcuna lama, ma è dotato di una coclea che lavora “masticando” gli alimenti e spremendoli fino a ottenere il succo; nel farlo produce un numero sempre più ridotto di scarti che appariranno molto più secchi.

Sul mercato potrai trovare una vasta gamma di estrattori a freddo, che si differenziano per funzioni, potenza del motore e capienza: la scelta potrà apparire alquanto difficile, ma riuscirai a trovare il modello più adatto a te solo valutando quanto vuoi spendere e soprattutto che tipo di uso vorrai fare del tuo nuovo elettrodomestico. Al momento i modelli di fascia bassa hanno un costo che si aggira tra 80 e 200 euro; se invece vorrai una versione più professionale allora potrai spingerti verso i top di gamma che hanno un costo medio di 300 – 350 euro.

 

 

0

Vacanza in Sardegna: le idee per combattere il caro traghetti

Voglio andare in vacanza, ma dove posso andare? Quale viaggio farà al caso mio e quale meta potrà permettermi di rilassarmi e divertirmi al meglio? Queste sono solo alcune delle domande tormentone che si ripetono almeno una volta l’anno nella nostra mente. Una delle scelte migliori che sembra non passare mai di moda è scegliere la Sardegna, magica culla che è pensata per gli amanti del sole e mare, ma anche per chi ama concedersi passeggiate in mezzo alla natura più selvaggia, verso luoghi incontaminati che si affacciano sulle acque cristalline. Ma è davvero possibile risparmiare scegliendo come opzione primaria un viaggio in traghetto? Vediamo insieme qual è la situazione dei prezzi e offerte vie mare, analizzando l’acquisto dei biglietti online!

Sono tantissime le linee nuove che permettono di viaggiare da Civitavecchia a Olbia e da Livorno a Olbia, entrambe giornaliere; queste tratte permettono di affiancare in modo completo la già esistente Civitavecchia-Porto Torres con circa 5 partenze settimanali, per tutto l’anno. Se cambiamo il porto di partenza troviamo l’offerta da Livorno ad Olbia, da giugno con due partenze al giorno.

Le offerte in vista della prossima estate

Stai già pensando che cosa fare la prossima estate? Inizia a guardarti attorno e programma la tua prenotazione con Moby ti permetterà di sfruttare una serie di benefit tra i quali zone shopping, show-lounge, piscine, bar, ristoranti e pizzerie, wi-fi gratuito. Oltre alle promozioni per i bambini, arrivano anche le promozioni destinate ai passeggeri con auto al seguito e ai residenti in Sardegna.

Con Tirrenia low cost per la Sardegna potrai sempre contare su apposite zone lettura, sale relax con poltrone, connessione satellitare Sky, ristoranti, self service, sale giochi e boutique. In questo caso esistono diverse offerte per i più piccoli, con i bambini che al di sotto dei 4 anni possono sfruttare un passaggio gratuito se non occupano una sistemazione, oppure scontato al 50% se utilizzeranno una poltrona o un letto in cabina. Fino ai 12 anni non compiuti potranno viaggiare al 50 per cento di sconto sulle tariffe, mentre i nativi e residenti possono viaggiare a prezzi vantaggiosi, anche in alta stagione.

Questa è solo una serie di scelte che troverai a tua disposizione all’interno di un nutrito panorama: tutto ciò che devi fare è ricordarti sempre di scegliere con largo anticipo tra le offerte proposte di stagione in stagione, in modo da evitare una soluzione di ripiego che sia non idonea al tuo stile.

0

Disturbi del Sonno

Per combattere il fastidioso problema dell’insonnia vi sono diverse soluzioni: è possibile sia intraprendere la via della medicina, ma anche optare per delle soluzioni naturali. Ad esempio uno dei rimedi naturali più diffusi è quello di bere, prima di coricarsi a letto, una tazza di una bevanda calda, come ad esempio il latte oppure si può anche fare un tè con i fiori d’arancio per vincere i disturbi del sonno. Ancora, mettere un rametto di menta in una tazza di acqua in ebollizione, spegnere il fuoco, coprire e lasciare raffreddare. Da bere circa mezz’ora prima di coricarsi. Un’altra ricetta è: bollire per 5 minuti due cucchiai di radici di valeriana in una tazza di acqua. Togliere dal fuoco e aggiungere un cucchiaino di miele. Da bere sempre prima di coricarsi. Oppure far bollire tre foglie di lattuga, coprire e lasciare raffreddare e prendere questo tè mezz’ora prima di coricarsi. Un rimedio insolito e poco conosciuto è quello del grigliare e successivamente far bollire per 12 minuti, due cipolle e quindi aggiungere del mosto. Dopo che la stoffa sulla quale avrete messo questo composto si è inumidita con questa miscela la dovrete  applicare sulla fronte, collo, collo e torace. Questa operazione deve essere ripetuta ogni giorno per una settimana.

0

Kindle Kids, Amazon la versione baby del suo ebook reader

Dopo il grande successo riscosso grazie al lancio e alla produzione di Kindle, Amazon ha deciso di lanciare sul mercato anche una versione che possa finalmente rivolgersi anche ai più piccoli. Kindle Kids è a tutti gli effetti un ebook reader economico che potrà avvicinare i più piccoli al mondo della lettura, sfruttando le caratteristiche base di un normale Kindle. Rimane la costante della connessione internet, le caratteristiche dello schermo e-ink, lo spazio memoria. Tutto secondo i piani quindi, ma scopriamo insieme in che cosa si differenzia dal modello basic.

Nel caso specifico del nuovo lettore di ebook per bambini non è prevista la presenta della retroilluminazione del display, particolare che quindi non permetterà di agevolare la lettura al buio. Si tratta di un’idea utile per poter favorire il riposo dei più piccoli nelle ore notturne: in questo modo la sera andranno a dormire senza poter continuare a leggere, favorendo il loro riposo.

Il suo display ha una diagonale di 6 pollici, prevede le funzioni base del Kindle e ha una garanzia di 2 anni: in questo modo potrai sempre contare su eventuali sostituzioni gratuite in caso di rottura o danneggiamento. L’aspetto più importante per un genitore sarà la possibilità di riuscire a impostare il parental control in modo da garantire sempre una lettura sicura, senza rischiare che i più piccoli si imbattano in siti web che non sono dedicati a loro. E’ anche prevista la funzione per tracciare ciò che i bambini hanno letto e verificare così anche i loro progressi, grazie a FreeTime Kindle. In questo modo potranno anche ottenere veri e propri riconoscimenti in base a quanto leggono, invogliandoli sempre a continuare a farlo divertendosi davanti al dispositivo.

Se andrai ad acquistare questo ebook reader quale il Kindle Voyage potrai anche contare su un regalo speciale, ovvero una cover protettiva, nello specifico una flip cover che sarà in 5 differenti colorazioni: nero, blu, verde, rosa e viola. Il tutto permetterà così di proteggere maggiormente il dispositivo durante l’uso e salvaguardarlo davanti a possibili cadute e graffi.

Ma entriamo nel vivo e scopriamo insieme a quanto ammonti il costo di questo gioiellino: al momento il device è disponibile all’acquisto sullo store online Amazon, dove viene però inserito solo sul mercato americano a un prezzo di listino pari a 99,99 dollari. Per il grande sbarco in Italia dovremo quindi attendere ancora un po’, ma sicuramente nessun’attesa è stata più piacevole di questa.

0

Crociere Costa nel Mar Mediterraneo

Se state scegliendo la meta della vostra prossima vacanza, perché non optare per una bella crociera nel Mar Mediterraneo? Ad esempio in Spagna, per vedere la città di Palma, che si trova sull’isola spagnola di Maiorca. La splendida cornice di Palma, il suo clima mite e la vasta gamma di hotel hanno reso l’isola una delle mete turistiche più in voga in Europa. Questa regione si presta a vari tipi di tour: tour della città di Palma, viaggio nell’isola per visitare Valldemossa e numerose attività ideali per i bambini, come quelli offerti Marineland. Tutto questo si aggiunge a quello che una vacanza veramente indimenticabile: relax, sole e una splendida lista di cose da fare: splendida posizione, il clima mite e molte attrazioni turistiche. Ogni visitatore che arriva a Palma con le Offerte Crociere Costa 2017 nel Mediterraneo scopre una città che si estende lungo la curva di un’ampia baia, con un’ imponente cattedrale ancora in piedi, proprio come negli ultimi giorni di gloria della città marittima. Palma offre una varietà di attrazioni per tutti i passeggeri, dalle famiglie con bambini alle coppie in luna di miele, gli amanti della natura, gli appassionati di storia, e di cultura e gli amanti della musica.

In alcune delle grandi avventure dei vari pacchetti disponibili delle escursioni a Mallorca includono persino l’uso di una moto guidata per visitare la città di Palma, una gita in barca lungo le pittoresche isole vicine e un viaggio a Valldemossa, la città dove George Sand e Frederic Chopin si stabilirono nel 1838.  Nel vostro viaggio a Mallorca, se siete con la famiglia, non dovrebbe mancare Marineland, un parco acquatico meraviglioso con delfini e foche, e  che ha anche un fantastico acquario. Alla ricerca di un’esperienza veramente indimenticabile e magico per le tue vacanze? Sarà difficile trovare qualcosa che possa competere con il concerto tenuto nelle misteriose grotte di Drach Palma, nel più grande lago sotterraneo al mondo.

0

Come scegliere un essiccatore adatto a te?

Possiedi un essiccatore per alimenti ma non riesci a trovare il modo per utilizzarlo al meglio? Quando acquisti questo tipo di elettrodomestico devi avere la consapevolezza di poter preparare spuntini sani e non solo conservare i cibi nel lungo periodo. Gli essiccatori, come spesso avviene per gli accessori da cucina, vengono realizzati in determinate varianti in base ai materiali usati e alla funzioni specifiche che presentano. Produrre dell’ottima frutta secca è estremamente facile e divertente se ti abituerai a farlo a casa, senza andare a investire in modo eccessivo nell’acquisto di certi alimenti. Ma come si sceglie il modello giusto per te?

Per prima cosa dovrai sempre tener conto dell’aspetto economico: sul web esistono diverse offerte e opzioni per acquistare un elettrodomestico di questo genere, spaziando da un minimo di 50 euro fino a un massimo di 300-400 euro. Dovrai sempre ricordarti di verificare che il tuo essiccatore domestico per alimenti presenti una serie di funzioni fondamentai che elencheremo di seguito. Prima di tutto dovrà avere un timer e permetterti di regolare la temperatura: nel primo caso è una necessità fondamentale per far funzionare la tua macchina di notte, mentre la seconda ti darà totale libertà nelle attività domestiche, poiché impostando un limite di temperatura non rischierai mai di compromettere i tuoi alimenti.

Cerca inoltre di valutare la capienza massima del tuo essiccatore: esistono infatti dei modelli poco capienti che arrivano fino a un massimo di 3kg di prodotto, mentre quelli più professionali arrivano sino ad 8kg. Attenzione: prima di puntare un modello capiente, dovrai sempre valutare che tipo di utilizzo vuoi farne. I modelli più professionali sono anche quelli più ingombranti e non ha senso scegliere questo tipo di macchina se vorrai essiccare solo piccole quantità di cibo.

 Infine ti consigliamo sempre di informarti bene sul consumo energetico di un essiccatore per alimenti: generalmente infatti si va da 250 a 700 Watt, quindi un consumo relativamente basso. Ma attenzione perché non è sempre detto che la minor potenza sia sinonimo di risparmio: questo perché se opti per un modello da 700 watt potrai affidarti sempre su un tempo ridotto di essiccazione rispetto a quanto non possa fare quello da 250 watt. E in questo caso diminuiscono anche i consumi.

Una volta analizzati questi importanti aspetti potrai trovare l’essiccatore perfetto che rispecchi maggiormente le tue necessità, non solo in termini di budget e caratteristiche, ma anche a livello di capienza e soprattutto di consumi.

0

Monopattino elettrico, Perché il trasporto urbano diventa green

Spostarsi velocemente, senza rischiare di rimanere imbottigliati in fila, combattendo l’inquinamento: è questo il modo perfetto per poter descrivere la grande utilità di un monopattino elettrico. Secondo una serie di studi effettuati sul settore è emerso che una città come Milano, nel giro di una decina di anni potrebbe diventare la più inquinata d’Europa. Per evitare tutto questo è bene agire in modo repentino andando a prendere misure utili per ridurre le emissioni e le polveri sottili. Per questo si è arrivati verso la realizzazione di mezzi di trasporto elettrici, proprio come nel caso del monopattino che è uno dei simboli di una sottocultura giovane e dinamica, che pone l’ecologia e il vivere sani al centro.

 I monopattini elettrici sono un mix perfetto di tecnologia, comodità e design 100% ecologico che già da un po’ di tempo hanno iniziato a incuriosire diverse persone, soprattutto coloro che vivono nelle grandi metropoli italiane ed europee. Il loro vantaggio è quello di muoversi liberamente nel caos urbano diventando a tutti gli effetti una valida alternativa alla macchina o allo scooter, che spesso sono impossibili da parcheggiare nei centri storici.

Essendo un vero e proprio mezzo di trasporto, sono stati pensati e migliorati per essere degni di questa classificazione: i modelli più recenti sono infatti dotati di motori potenti (in alcuni casi arrivano anche a 1.800 W). Non mancano neppure ruote potenziate, sospensioni e ammortizzatori che sono perfetti per affrontare al meglio qualsiasi tipologia di terreno e ostacolo. E per una volta l’Italia non resta ferma ad osservare lo sviluppo europeo, ma è pronta a intervenire in modo diretto.

Alcuni modelli di monopattino elettrico omologato presentano il loro acceleratore sulla pedana, per permetterti così di poterlo azionare grazie alla semplice pressione del piede, come se fosse una macchina. Altri possiedono invece una sella, così da poter massimizzare comfort e comodità in fase di spostamento e guida. In alcuni casi le ruote scelte sono in silicone, oppure veri e propri pneumatici per adattarsi a qualsiasi tipo di strada o terreno. Un altro grande vantaggio è dato dalla leggerezza, che permette così di poterlo trasportare ovunque, e dalla possibilità di piegarlo, potendo poi riporlo comodamente in automobile, oppure per portarlo in treno o in autobus senza crearti particolare ingombro.

La velocità media che sono in grado di raggiungere è di 40 km/h, anche se le versioni per i bambini non superano gli 8 km/h. Ovviamente il tutto varia in base al modello scelto e alla casa di produzione.

0

Traghetto per l’Isola d’Elba con offerta pet friendly

Non è solo una delle più interessanti mete scelte dai turisti italiani, ma anche da persone provenienti da tutto il mondo. Spiagge suggestive con sabbia bianca, eventi e divertimento by night e calette estremamente affascinanti. L’Isola d’Elba è sicuramente uno dei posti più interessanti da visitare anche solo per pochi giorni. Una delle tante particolarità che sono saltate all’occhio negli ultimi mesi parlano di un’isola che non solo regala emozioni agli esseri umani, ma anche e soprattutto agli animali. Da quest’anno infatti l’isola ha conquistato nuovi appassionati sostenitori per essere una meta di viaggio aperta anche al turismo pet friendly. Grazie alla collaborazione fra Confesercenti Isola d’Elba, e l’ENPA locale infatti sono state organizzate una serie di iniziative che hanno visto coinvolti i proprietari di cani, pronti a godersi una vacanza unica e divertente. Con questa scelta l’isola si è finalmente allineata con diverse realtà internazionali.

Viaggia con il tuo cane in traghetto verso l’Isola d’Elba

Una delle iniziative più interessanti riguarda l’organizzazione di viaggi in traghetto per isola d’elba: molte compagnie infatti si sono preparate per agevolare il trasporto dei nostri amici a 4 zampe, pensando a cabine spaziose e servite proprio per non farti dividere dal tuo cane. Nelle ore di navigazione potrai quindi divertirti sulla nave e non perdere mai di vista il tuo animale. E il tutto viene offerto con sconti davvero interessanti sul prezzo del biglietto che è ovviamente legato alla taglia del tuo cane.

Anche la compagnia Silver Air, che è da sempre pronta ad accettare gli animali, ha deciso di muoversi in questo senso, permettendoti di portare con te il tuo cane da compagnia con uno sconto non indifferente: si va infatti da 10 euro in più per le tratte che collegano Milano, Pisa e Firenze, fino ai 30 euro aggiuntivi per i voli in partenza da Lugano.

Essere pet friendly è la vera svolta

Tra i tanti progetti sono stati prontamente posizionati dei punti di abbeveraggio per gli animali davanti a negozi, bar, ristoranti, oltre a una vera e propria dogbeach riservata ai cani, che si trova nei pressi di Porto Azzurro. Qui troverai un parcheggio auto, un pontile per le imbarcazioni e l’accesso ad Hotel e strutture ricettive che accoglieranno con estremo piacere il tuo cane. Un’altra iniziativa ha permesso di inserire dei cartelli con un codice, nei pressi di ogni punto di abbeveraggio, utile per permetterti di collegarti via smartphone alla landing page dove troverai tutte le informazioni utili per una perfetta vacanza con il proprio cucciolo.

0

Scope senza fili: quali caratteristiche scegliere?

Da quanto tempo sei alla ricerca di una scopa elettrica che faccia al caso tuo? Dopo lunghe ricerche tra web e store online, sei capitato nel posto giusto: ti aiuteremo a conoscere gli aspetti fondamentali per poter riconoscere quale sia il modello di scopa più adatto a te. Garantire alla propria casa un alto livello di pulizia in modo pratico e veloce è ciò che ognuno di noi ricerca quotidianamente: è indubbio che per essere di grande aiuto questo elettrodomestico dovrà essere maneggevole e offrire una serie di funzioni accessorie che siano pensate per agevolare ogni fase di pulizia. Affidandoti a qualche nostro consiglio utile potrai trovare le migliori scope elettriche a prezzi davvero interessanti, districandoti all’interno del vasto mondo delle senza filo.

Le scope elettriche senza fili sanno garantire ottimi livelli di igiene e sono in grado di poter pulire più a fondo delle tradizionali scope; si affidano a un pratico filtro che può essere rimosso per favorire lo svuotamento e che sarà poi lavato prima di essere riapplicato. Scegliere una scopa elettrica cordless diventa una scelta totalmente personale: si preferisce spesso investire un pochino di più in fase di acquisto per poter scegliere modelli privi di pericolosi fili, con la certezza di poter maneggiare scope ricaricabili che abbiano un’autonomia sufficiente per riuscire a pulire l’intera superficie di casa.

Caratteristiche e dettagli utili

Qual è la migliore scopa elettrica? Semplice: quella che presenta caratteristiche tecniche che sono a te più affini. Tra le caratteristiche fondamentali che questo elettrodomestico deve avere, a prescindere dal suo design, segnaliamo sicuramente i watt, che esprimono la potenza di aspirazione e possono arrivare fino ai 1800 Watt. Quando il modello è senza sacco sarà importante valutare la capienza del raccoglitore e soprattutto se la macchina sia dotata di un sacco lavabile. Inoltre dovrà essere ergonomica, facile da utilizzare e di poco ingombro. Altro suggerimento è quello di verificare quali siano gli accessori o le eventuali funzioni aggiuntive, come per esempio quella per aspirare i peli di animali, oppure il sistema di profumazione dell’aria.

Se cerchi una scopa che offra velocità e praticità nello svolgere le attività quotidiane di casa, ti consigliamo di consultare le scope elettriche senza sacco, che sono dotate di un recipiente raccogli polvere che ti permetterà di poter lavorare senza dover ricercare pezzi di ricambio (vedi appositi sacchetti). Infine cerca sempre un accessorio che abbia spazzole capaci di ruotare a 360°, capaci di massimizzare la pulizia evitandoti di fare alcuno sforzo.

0

Stop to Fly: il parcheggio dedicato a chi ama risparmiare

Il parcheggio Stop to Fly è uno dei primi sorti nell’area dell’aeroporto Valerio Catullo di Villafranca di Verona. Si tratta di un parcheggio indipendente, che è rimasto tale fin dalla sua nascita negli anni ’90, permettendo ai viaggiatori di contare su 2400 posti macchina, dei quali 750 dislocati al coperto.

Il parcheggio si basa su una metodologia di lavoro semplice quanto funzionale, perché è possibile prenotare telefonicamente la propria sosta e viaggiare chiavi in mano, senza paura di vedersi spostata l’automobile durante la sosta. Il parcheggio low cost aeroporto di Verona propone tariffe convenienti: 25 euro è infatti il costo di una sosta di 8 giorno allo scoperto e 40 euro al coperto. Si tratta di tariffe convenienti, le quali si associano alla possibilità di raggiungere l’aeroporto a piedi, perché la struttura di park si trova a soli 50 metri dagli imbarchi.

Il luogo è presidiato 24 ore su 24 e si rivela particolarmente soleggiato durante la giornata. L’afflusso di viaggiatori che da anni scelgono questa struttura l’ha resa una delle più comode anche se prive di ‘fronzoli’, dedicate a chi ricerca una sosta economica, vicinissima all’aeroporto e soprattutto facile da prenotare.

Il park Stop to Fly offre la possibilità di stampare dal sito ufficiale il voucher che contiene i dati che l’operatore telefonico ha fornito, il quale annovera anche l’indirizzo per raggiungere il parcheggio. In questo modo è possibile salvaguardare tanto tempo e partire in un baleno per la destinazione desiderata.